Ciò che vedi e ciò che "senti" in un sito web?

UI –  si riferisce all’aspetto visivo e alla disposizione delle elementi di un’interfaccia utente, come bottoni, menu, icone immagini e testo. In altre parole, UI è la parte “estetica” di un’applicazione o sito web.

UX –  si riferisce invece alla soddisfazione  degli utenti nell’utilizzo di un’interfaccia utente. In altre parole, UX è la parte “emotiva” di un’applicazione o sito web. Riguarda la sensazione generale che un utente ha quando interagisce con un prodotto o un servizio. L’UX design implica comprendere e soddisfare le esigenze dell’utente, per rendere l’esperienza del prodotto il più piacevole e soddisfacente possibile. Questo include l’efficienza, la facilità d’uso, la sensazione di controllo e la piacevolezza delle interazioni.

Wireframe: la mappa del tesoro

I wireframe sono come le mappe del tesoro per i designer UI/UX, ti danno la strada da seguire per creare un sito web o un’app incredibili.

Un wireframe è come lo scheletro del tuo progetto web. È un disegno semplice che mostra dove andranno tutte le parti importanti della tua pagina: dove si troverà il menu, dove sarà il contenuto principale, dove saranno i pulsanti, ecc. È un po’ come disegnare una pianta della casa prima di iniziare a costruirla.

Ma cosa ha a che fare tutto questo con UI e UX, ti chiederai? Tutto!

Per quanto riguarda l’UI, i wireframe ti aiutano a capire come organizzare le cose in modo che siano belle da vedere e facili da capire. Puoi sperimentare diverse disposizioni, vedere cosa funziona e cosa no, tutto prima di iniziare a lavorare sul design definitivo.

Per quanto riguarda l’UX, i wireframe sono ancora più importanti. Quando crei un wireframe, stai pensando a come le persone useranno il tuo sito web o la tua app. Dove cliccheranno? Cosa vedranno per primi? Come navigheranno da una pagina all’altra? Tutte queste domande si rispondono con un buon wireframe.

In poche parole, i wireframe sono come il tuo piano di battaglia. Ti aiutano a capire come costruire il tuo sito web o la tua app per renderli belli e facili da usare. Sono uno strumento indispensabile per qualsiasi designer UI/UX che si rispetti!

Metodo ADAM by KOM: Fase 2 : Content Marketing, Social, Web Design & Sviluppo e-commerce

Il delicato equilibrio tra tecnologia e design

Trovare il giusto mix!

L’equilibrio tra tecnologia e design è un concetto che si riferisce alla difficoltà di trovare il giusto mix tra l’utilizzo della tecnologia software,  e l’importanza dell’aspetto estetico di un sito web. A volte l’adozione di tecnologie evolute può portare a una maggiore efficienza ed a un aumento delle prestazioni, ma può anche limitarne il design o l’estetica. D’altra parte, un design troppo semplice o poco attraente può limitare la percezione di un website, anche se questo è altamente tecnologico.

Trovare il giusto equilibrio tra tecnologia e design è quindi un compito delicato che richiede un’attenta pianificazione e una comprensione profonda dei bisogni dei clienti e delle tendenze del mercato. È importante che il design sia attraente e facile da usare, ma anche che sfrutti appieno le opportunità offerte dalla tecnologia.

Non tutti conoscono Linus Benedict Torvalds, informatico finlandese, autore di Linux. Fu il primo a offrire una licenza d’uso “opensource” che consentisse a chiunque la libera modifica del codice da lui progettato.

Il software è una grande combinazione di arte e ingegneria.

Linus Benedict Torvalds

La Selezione del CMS

La software selection è l’attività di analisi e di selezione preventiva di un software, è fondamentale in qualsiasi progetto web, sia a finalità e-commerce che di tipo editoriale e/o corporate.

Una piattaforma software ” di base” migliore infatti significa benefici anche monetari. Un software non adatto o mal impostato può ostacolare o impedire del tutto il raggiungimento di obiettivi di business concreti.

Ecco alcuni elementi da considerare sempre:

 – Funzionalità e facilità d’uso a livello backend.

 – Analisi dettagliata caratteristiche.

 – Affidabilità : referenze e supporto futuro. 

 – Implementazioni future e quindi scalabilità.

La scelta del Cms adeguato è un fattore determinate il successo di qualsiasi presenza sul web.

CMS

Nello sviluppo dell' sito o e-commerce su un CMS, il designer ha il compito di creare l'aspetto estetico del sito e di progettare l'interfaccia utente, in modo da rendere il sito facile da navigare e da utilizzare per gli utenti. Il designer lavora quindi sulla struttura e sulla grafica del sito, utilizzando gli strumenti e le funzionalità del CMS per rendere il sito visivamente accattivante e facile da usare.

Una volta completato il design, il sito viene pubblicato online e il CMS permette di gestire i contenuti del sito in modo facile e veloce, senza la necessità di conoscenze tecniche avanzate. Con un CMS, è possibile aggiungere, modificare o eliminare i contenuti del sito in modo semplice, senza dover intervenire sulla struttura o sulla grafica del sito

"Il web design è come una mappa. Ci sono molti modi per arrivare a destinazione, ma bisogna scegliere quello giusto."

Guy Kawasaki

Cro: il maestro cerimoniere

Il CRO nel mondo dell’e-commerce è un po’ come il maestro di cerimonie in una festa. Il suo obiettivo principale è far sì che il maggior numero possibile di visitatori del tuo sito faccia quello che vuoi che facciano, che potrebbe essere comprare un prodotto, iscriversi alla newsletter, scaricare un’app, eccetera.

Ad esempio, se hai un negozio online, vorrai che le persone che visitano il tuo sito finiscano per comprare qualcosa. Quindi, per fare CRO, guarderesti i dati del tuo sito web per capire dove le persone smettono di navigare, dove si perdono, o perchè lasciano il carrello senza completare l’acquisto.

Poi, proveresti a fare dei cambiamenti per risolvere questi problemi. Magari scopri che le persone lasciano il carrello perché il processo di checkout è troppo complicato. Allora, potresti semplificare il checkout, e vedere se questo aumenta il numero di persone che completano l’acquisto. Questo è un esempio di CRO.

Il bello del CRO è che si basa sui dati. Non stai indovinando cosa potrebbe funzionare, ma stai facendo cambiamenti basati su ciò che i dati ti dicono che potrebbe essere un problema. E poi, una volta che hai fatto i cambiamenti, puoi guardare i dati di nuovo per vedere se hanno funzionato.

In pratica, il CRO è come un grande esperimento per rendere il tuo sito web o la tua app il più efficace possibile. E in un mondo dove ogni clic conta, è un esperimento che vale la pena fare!

La Sfida

Ci sono diverse sfide da affrontare nella realizzazione di un sito web di qualità, ECCONE ALCUNE :

Usabilità: assicurarsi che il sito sia facile da navigare e che gli utenti possano trovare rapidamente le informazioni di cui hanno bisogno.

Design responsive: progettare un layout che si adatti a diverse dimensioni dello schermo per garantire un’esperienza utente ottimale su dispositivi mobili e desktop.

SEO: ottimizzare il sito per i motori di ricerca in modo che possa essere facilmente trovato da potenziali clienti e utenti.

Sicurezza: garantire che il sito sia protetto da attacchi informatici e che i dati degli utenti siano al sicuro.

Performance: assicurare che il sito si carichi rapidamente per migliorare l’esperienza utente e ridurre il tasso di abbandono.

Personalizzazione: fornire un’esperienza utente personalizzata in base alle preferenze degli utenti e alle loro interazioni con il sito.

Analisi e monitoraggio: raccogliere e analizzare i dati per capire come gli utenti interagiscono con il sito e utilizzare queste informazioni per migliorare continuamente l’esperienza utente.

Design & Sviluppo CMS

Nella gestione e lo sviluppo di progetti web ed e-commerce la cosa più difficile è gestire l’intero processo con metodo riuscendo a collocare ogni singola lavorazione in un unico contesto.

DESIGN

SVILUPPO

PM

Il Quiz_

I GUERRIERI VITTORIOSI PRIMA VINCONO E POI VANNO IN GUERRA, MENTRE I GUERRIERI SCONFITTI PRIMA VANNO IN GUERRA E POI CERCANO DI VINCERE. “Sun Tzu”

Chiedi a noi