UNA POTENZIALITA’ ENORME

Abbiamo un nuovo... 
AI-uto?

L’intelligenza artificiale rivoluzionerà il modo di gestire le attività di marketing?

Noi pensiamo proprio di si: scopri come la stiamo implementando in Agenzia, studiandola e testandola per capire come sfruttarne le potenzialità in ambito aziendale.

L’intelligenza artificiale e il marketing strategico vanno “a braccetto” perché la tendenza dell’IA a generare i migliori risultati si allinea bene con il desiderio dei professionisti del marketing di massimizzare il ROI per i loro clienti e le loro campagne. Con questo in mente, qui in KOM stiamo sperimentando metodi di approccio e  tecniche operative per capire come l’ Ai  può implementarsi in Adam il nostro metodo di lavoro .

Noi ci abbiamo "messo la testa" dentro!

Beh, in tanti anni ne abbiamo viste… e quindi prima di entusiasmarci per  qualsiasi novità vogliamo sempre toccare con mano. E allora ci siamo messi a studiare  come funziona l “allenamento” di Chat GPt , in estrema sintesi  come  si”istruisce ” con dat.  esterni.

Quindi  con un apposito Tool abbiamo “allenato” ChatGpt 4, istruendolo con il nostro Know How: gli abbiamo spiegato come funziona il nostro metodo ADAM,  come facciamo le analisi, la brand identity, il Prisma di Kapferer, gli abbiamo fatto leggere il nostro libro “Who Is Adam “. Ed infine gli abbiamo anche fatto vedere i nostri webinar.

Abbiamo anche fornito alcuni casi reali di progetti che abbiamo gestito, in modo che possa raccontarti alcuni esempi concreti : in sostanza abbiamo creato un nostro “rappresentante virtuale dotato di intelletto “.  Infin visto che “la prima impressione è quella che conta”  lo abbiamo vestito a festa…il nome poi era scontato : Mr Wolf!

RISULTATO?

IMPRESSIONANTE!

COSA ABBIAMO CAPITO?

In sintesi, l’AI e il marketing strategico si completano a vicenda: l’AI fornisce la potenza analitica e la capacità di automazione, mentre il marketing strategico garantisce che l’AI sia utilizzata in modo mirato e allineato con gli obiettivi di business.

In pratica sono un’accoppiata vincente, ecco perché:

– Bisogno di Dati: L’AI ha una fame insaziabile di dati. Più sono accurati, rilevanti e ben organizzati, più l’AI è in grado di fornire analisi precise e decisioni informate. È fondamentale capire che senza dati di qualità, l’AI non può fare miracoli.

 

–  I Dati devono essere “Puliti e Strategici”: Qui entra in gioco il marketing strategico. Non basta avere molti dati; questi devono essere “puliti”, aggiornati e soprattutto pertinenti agli obiettivi di marketing dell’azienda. Solo così i modelli di AI possono realmente aiutare a prevedere i comportamenti dei consumatori, personalizzare le campagne e arricchire l’esperienza cliente.

 – Definire gli obiettivi aziendali e scegliere le strategie per raggiungerli è compito del marketing strategico. L’AI entra in scena come un potente alleato che, attraverso l’analisi predittiva e la segmentazione del mercato, può portare la personalizzazione delle comunicazioni a un livello superiore. Ma attenzione, l’efficacia dell’AI dipende dalla sua capacità di allinearsi perfettamente con gli obiettivi aziendali.

L'Ai non solo come strumento di risposte automatiche ma assistente al supporto decisionale di alta qualità.

Trasformare ChatGPT in un assistente avanzato, capace di offrire insight e supporto decisionale di alta qualità, è un passaggio cruciale per elevare l’uso dell’Ai ed il suo supporto decisionale all’interno di un’azienda. 

Generazione di Contenuti: Creazione di testi persuasivi e ottimizzati: articoli di blog, post, e-mail marketing etc.
Analisi di Sentimento: Monitoraggio e analisi dei sentimenti per comprendere meglio le percezioni del pubblico.
Ricerca di Mercato: Automazione della raccolta di dati e generazione di insight su trend di mercato, preferenze dei consumatori e attività dei concorrenti.
Ottimizzazione delle Campagne: Analisi delle performance di campagne pubblicitarie esistenti e suggerimenti per miglioramenti basati su dati analitici.
Formazione e Sviluppo: Assistenza nella creazione di materiali formativi per team di marketing.

TI SPIEGHIAMO IL NOSTRO METODO

Il Prisma di Kapferer è essenziale in questo contesto perché funge da bussola strategica nella costruzione della strategia di marketing e di Brand. 

Attraverso le sue sei facce — fisico, personalità, cultura, relazione, riflessione e auto-immagine — il modello guida l’implementazione di ChatGPT nel marketing. Per esempio, adattando il linguaggio e il tono di ChatGPT alla personalità del brand, si assicura coerenza e risonanza emotiva con il target. Integrare i valori e la cultura aziendale nelle risposte di ChatGPT rafforza l’autenticità, cruciali per connessioni significative e decisioni strategiche informate. 

Questo approccio  è l’unico possibile per un impatto duraturo e profondo.

 

I contenuti

Il Webinar dedicato alla Software Selection e-commerce B2b e B2C dei CMS più diffusi in Italia:
Dati sui CMS più utilizzati e trend relativi
Dettaglio su ogni singolo CMS dati e Trend reaili di mercato
Casi Concreti di migrazioni e StartUp

Prenota subito il tuo posto ! 😀

Non perdete l’opportunità di partecipare al nostro webinar esclusivo, dove condivideremo le nostre esperienze nell’integrazione del Prisma di Kapferer con l’intelligenza artificiale. Scoprirete come abbiamo trasformato la comunicazione del brand, migliorato l’engagement del cliente e ottimizzato le strategie di marketing sfruttando le potenzialità dell’AI. Attraverso casi pratici e insight approfonditi, vi mostreremo le tecniche e le strategie che hanno portato al successo le nostre iniziative.

 

Nel corso del Webinar cercheremo di dare  risposte concrete alle domande più comuni sull’utilizzo di AI nel Marketing: non essere timido: compila il form e chiedi a noi le tue curiosità sull’ AI!

Saremo lieti di poterti dare una nostra risposta nel corso del webinar!🫡

I GUERRIERI VITTORIOSI PRIMA VINCONO E POI VANNO IN GUERRA, MENTRE I GUERRIERI SCONFITTI PRIMA VANNO IN GUERRA E POI CERCANO DI VINCERE. “Sun Tzu”

Chiedi a noi